Corso di speleologia del Gruppo Grotte Castelli Romani

Eventi e percorsi formativi

Piano formativo

In linea con l’assetto statutario, l’associazione promuove numerose attività mirate alla diffusione della speleologia e più in generale alla cultura del mondo sotterraneo, offrendo agli interessati percorsi formativi e seminari di approfondimento sulle principali tematiche della disciplina. In considerazione delle esigenze dei partecipanti, spesso legate a vincoli lavorativi e/o di studio, il Gruppo Grotte Castelli Romani offre due percorsi formativi:

Percorso intensivo. Con cadenza annuale, tipicamente nel periodo autunno-inverno (settembre, ottobre, novembre e dicembre), il Gruppo Grotte Castelli Romani organizza il corso di introduzione alla speleologia di primo livello. Le attività formative hanno la durata di circa due mesi e seguono un calendario con date prestabilite, normalmente tutti i fine settimana, non lontano da Roma. Le uscite in palestra di roccia e in grotta si alternano a lezioni teoriche in aula, quest’ultime presso la sede del gruppo, il giovedì sera.

Avvicinamento graduale. Gli aspiranti speleologi iniziano a frequentare l’associazione partecipando alle lezioni di speleologia in aula, periodicamente organizzate dal gruppo. Sin da subito, e questa forse è la migliore scuola, gli allievi vengono coinvolti in attività speleologiche esterne e successivamente in ambiente ipogeo, seguendo la normale pianificazione associativa. La difficoltà delle escursioni è chiaramente calibrata in base all’esperienza maturata, alle capacità e costanza nella partecipazione.

Le attività formative e divulgative, presenti in ogni percorso, possono essere sintetizzate in quattro tipi di eventi:


1) Lezioni in aula. Attraverso la proiezione di filmati e diapositive, vengono trattati i principali temi di interesse speleologico, spiegando in modo chiaro aspetti e problematiche di ciascun argomento. Tra i principali argomenti trattati, solo per citarne alcuni:
- Materiali e attrezzature speleologiche
- Meteorologia ipogea
- Carsismo e speleogenesi
- Responsabilità e sicurezza
- Tecniche di rilievo ipogeo
- Cartografia e orientamento
- Biospeleologia
La durata di ciascuna lezione è di circa 1 ora.

Corso di speleologia, proiezione di diapositive
Lezione in sede

2) Escursioni in ambiente. Le uscite sono organizzate all’aperto, nelle aree carsiche dove i soci del gruppo normalmente svolgono le attività gli aspiranti speleologi rivestono un ruolo attivo e sono coinvolti nelle attività di ricerca e apertura degli ingressi, contestualmente all’osservazione diretta e alla valutazione delle correnti d’aria e alla comprensione degli aspetti geologici del territorio. Questi eventi generalmente hanno la durata di 1 giorno, con possibile rientro in tarda serata.

Lezione in ambiente, ricerca grotte
Uscita in ambiente

3) Esercitazioni in palestra. Le uscite in palestra di roccia hanno lo scopo di trasferire agli allievi speleo le tecniche di progressione su corda. La movimentazione su strutture e percorsi già predisposti alla percorrenza e la possibilità di operare in un ambiente controllato, sotto la supervisione degli istruttori, facilitano e velocizzano l’apprendimento dei rudimenti tecnici (conoscenza ed impiego delle attrezzature e manovre di base). Solitamente l’attività ha la durata massima di un giorno, in una palestra di roccia vicino Roma.

Esercitazione in una palestra di roccia
Esercitazione in palestra di roccia

4) Escursioni in grotta. Le visite in grotta rappresentano il passaggio finale della formazione: gli aspiranti speleologi vengono condotti in grotta per consolidare le tecniche apprese durante le esercitazioni in palestra e prendere confidenza con l’ambiente ipogeo, le problematiche legate alla permanenza in grotta, soprattutto in funzione delle future esplorazioni (organizzazione, gestione e trasporto di attrezzature ed equipaggiamento personale e speleologico più in generale). Solitamente l’attività speleo ha la durata di un giorno, con possibile rientro in tarda serata.

Uscita di corso in ambiente ipogeo
Escursione in grotta

Note organizzative del corso di speleologia

Ciascun percorso formativo prevede sempre un’ampia introduzione dedicata al tema della sicurezza, con lezioni specifiche su rischi e pericoli della disciplina, comprese le regole di comportamento. Tale approccio è sempre presente nelle uscite in ambiente con briefing introduttivo e successive informative nel corso dell’attività. Gli allievi sono costantemente affiancati da speleologi di consolidata esperienza e capacità e le tecniche insegnate sono conformi agli standard di tecnica speleologica più diffusi, in linea con la normale prassi del settore nazionale.
Quanto riportato in questa pagina del sito, sebbene ricalchi fedelmente l’orientamento dell’associazione in tema di formazione, non può considerarsi come esaustivo. Per le richieste di adesione, gli aspetti di dettaglio corso (costi, news, info, assicurazione, materiali, orari, ecc) nonché particolari necessità, si invitano gli interessati ad un incontro con i soci del Gruppo Grotte Castelli Romanipresso la sede di Genzano di Roma in via G. Mameli, 26, tutti i giovedì a partire dalle ore 20:30.


Storico corsi


Locandine corsi di speleologia